Secondo il report di Artprice e i risultati della case d’asta italiane o che operano nel nostro Paese, l’arte contemporanea italiana e in generale il mercato dell’arte in Italia è stabile e in linea rispetto al 2015. La sorpresa dell’anno è il meratese Rudolf Stingel che, sotto l’ala di Pinault, è entrato nella top ten degli artisti contemporanei più venduti al mondo.

Devi essere loggato per visualizzare questo contenuto. Se non ti sei ancora registrato puoi farlo gratuitamente in pochi secondi - Registrati
Articolo precedente

Engineering targeted returns & risks

Articolo successivo

The surprising alpha from malkiel’s monkey and upside-down strategies