I nuovi strumenti di cosidetta “Finanza alternativa” si affiancano al canale bancario e cercano di orientare le PMI al mercato borsistico (disintermediazione bancaria). Richiesti dalle PMI, dalla Banca d’Italia e dalla Commissione Ue numerosi sono gli strumenti creati negli ultimi anni dal legislatore, in particolare a partire dallo scoppio della crisi finanziaria che ha portato al cosidetto credit crunch.

Fra gli altri

Minibond

Crowdfunding

Peer-to-peer lending

Private Equity

 

Articolo precedente

Commodities e investimenti fisici: Presentazione dell'Osservatorio

Articolo successivo

Household financial ratios: a review of literature